Conosci il Tuo Agente Immobiliare?

agente immobiliare

Questa Intervista a Marco Reggiani ti svelerà uno dei retroscena più nascosti del settore immobiliare

Ciao Investitore, 

da oggi iniziamo la rubrica del “Professionista” ossia delle brevi interviste a professionisti che supportano NOI investitori immobiliari nelle nostre operazioni.

Oggi abbiamo il piacere di ospitare Marco Reggiani, agente immobiliare che opera a Parma da più di 11 anni e focalizzato nel supportare investitori proponendo le migliori strategie collaudate da anni di esperienza sul mercato.

Non a caso La sua nuova agenzia inaugurata nel 2019 si chiama “Strategie Immobiliari” trovi il sito qui http://www.strategieimmobiliariparma.com/

Ed ecco la prima domanda dello spietato intervistatore “I”: 

I- Marco, talvolta la figura dell’agente immobiliare non è vista di buon occhio e in certi casi addirittura un male necessario…come reputi questa affermazione secondo la tua esperienza?

e la risposta inaspettata di Marco “M”:

M- Purtroppo quello che dici lo riscontro anch’io da alcuni miei clienti che hanno avuto in passato brutte esperienze con persone che non definirei proprio ‘agenti immobiliari’ ma piuttosto opportunisti che si improvvisano tali.

I-  Potresti descrivere il modus operandi di questi Opportunisti e come possiamo riconoscerli?

M- Il metodo è piuttosto diffuso e quindi non facile da individuare ma alcune caratteristiche comuni sono le seguenti: Sono persone sempre alla affannosa ricerca di ogni immobile presente sul mercato, disponibili a prendere l’incarico anche a prezzi gonfiati spendendo soldi esclusivamente per pubblicizzare gli immobili sperando che qualcuno chiami e compri la casa.

Spesso sono persone assenti verso i clienti dopo aver avuto l’incarico.

I cartelli incollati ai pali anonimi ed “illegali” che ricercano appartamenti nei dintorni spesso è una delle loro strategie di acquisizione clienti.

Si spingono finanche a suonare campanelli a persone sconosciute disturbando la loro intimità al limite dello stalkeraggio ed in barba alla legge sulla privacy. 

Il loro obiettivo é ricevere informazioni su possibili appartamenti in vendita e chiudere più incarichi possibili con ogni mezzo a discapito del reale interesse del cliente. 

il più delle volte queste modalità non sono riconoscibili dal cliente poiché vede solo una faccia che cerca di chiedere informazioni in modo apparentemente ingenuo e quindi eccovi dei chiari segnali che potete riconoscere:

  • Assecondano ogni vostra affermazione sul vostro immobile senza critiche o scambio di opinioni costruttive
  • Il loro unico fine è compiacervi per prendere l’incarico  
  • Sono spesso giovani tra i 20-30anni, distrattamente eleganti, lanciati in prima linea sulle strade dalle alte gerarchie per suonare campanelli ed attaccare cartelli plastificati di nascosto sui pali.

I- Marco queste sono tecniche che potremmo descrivere “aggressive” ma come si dice … il fine giustifica i mezzi.

M- Dipende sempre quale ‘fine’ consideri… se si parla del fine dell’agente opportunista oppure, come dovrebbe essere, di quello del cliente che vuole vendere il suo immobile. 

L’agente che vuole ad ogni costo l’incarico può acconsentire ad una valutazione gonfiata,  l’immobile quindi resterà invenduto per mesi e al momento giusto il proprietario si lascerà convincere a deprezzarlo per poi venderlo a sconto.

Tutto questo come puoi vedere non ha nulla a che fare con un sano rapporto tra agente e cliente dove il vero scopo finale è la soddisfazione di quest’ultimo. 

I peggiori sono poi quelli che fissano appuntamenti a raffica e fanno entrare in casa tua perfetti sconosciuti, senza nemmeno conoscere le esigenze del cliente, senza nemmeno sapere se ha i soldi per comprarlo o se il mutuo è già stato approvato, senza sapere nemmeno se la casa che gli propone è quella giusta per lui!

I- Marco mi stai dipingendo uno scenario davvero inquietante, ma la situazione è davvero così irrecuperabile?

M-  Ovviamente la speranza non muore mai.

Ci sono agenzie serie come la nostra ad esempio, che mettono al primo posto la soddisfazione del cliente e non usano metodologie opportunistiche accennate poc’anzi. 

I- Si ma in pratica che cosa vi differenzia dagli altri?  

M- Se dovessi riassumere in una parola: la dedizione completa al cliente ed alle sue necessità, sappiamo bene che il tempo e le risorse sono scarse e quindi selezioniamo noi per primi i nostri clienti in base alla possibilità che abbiamo di risolvere il suo problema. 

Succede infatti che mediamente ogni settimana valuto dai 5 ai 7 immobili, ma mi sento di impegnarci solitamente al massimo per due immobili ogni dieci che vedo, proprio perché seleziono solo quelli che possono essere davvero interessanti per i nostri acquirenti e sui quali contiamo di soddisfare realmente nei giusti tempi anche il venditore.

Potrei parlarti per ore dei nostri processi e dei nostri servizi ma solo per farti un esempio eccoti la nostra procedura di apertura pratica del cliente precedentemente selezionato:

  1. Fissiamo un appuntamento e ci vediamo dove preferisce l’acquirente, a casa tua, nel suo ufficio o in ufficio da noi.
  2. L’acquirente ci spiega esattamente tutte le sue esigenze nella ricerca dell’immobile che sta cercando.
  3. Iniziamo una ricerca mirata specifica basata esclusivamente sulle sue esigenze.
  4. Non faremo perdere tempo all’acquirente: gli mostreremo solo immobili che corrispondono al meglio alla sua ricerca, informandolo su tutti i pro e i contro di ogni casa, così che, se deciderà di scegliere proprio casa tua, saremo certi di avergli detto tutto e di avergli mostrato tutta la documentazione così che, una volta deciso, non nascano poi problemi successivamente che possono far saltare la vendita.
  5. Ogni acquirente sarà ben selezionato prima di fissare l’appuntamento sul tuo immobile e tu puoi stare certo che vedranno la casa solo persone realmente interessate all’acquisto.

Abbiamo anche un processo ad hoc per chi vuole vendere casa e servizi complementari di valutazione dell’immobile.

Come vedi sono processi abbastanza elaborati che richiedono un discreto dispendio di tempo e risorse e per questo non possiamo permetterci di acquisire incarichi in modo indiscriminato con tecniche truffaldine.

I- Grazie Marco per questi interessanti spunti, un ultimo consiglio per chi vuole mettersi nelle mani di un agente immobiliare con le carte in regola?

M- Chiamatemi.., a parte gli scherzi il consiglio migliore che posso dare é quello di diffidare dalle persone che vi avvicinano con false lusinghe su voi o sul vostro immobile o che cercano in tutti i modi di compiacervi ma soprattutto state lontano da chi non vi critica mai.

Noi siamo gli esperti del settore e lavoriamo da anni in questa città, un consiglio ed una critica al vostro pensiero è come una consulenza gratuita ed è la più sana dimostrazione di interesse al vostro progetto, e questo vale anche per gli investitoti immobiliari ovviamente.

Grazie a Marco adesso abbiamo qualche strumento in più per riconoscere un alleato così  importante per in nostri investimenti come può essere un agente immobiliare professionale ed affidabile.

Se hai altri dubbi riguardo i tuoi investimenti o semplicemente vuoi commentare la tua esperienza diretta come investitore a Parma puoi seguirci sul Nostro Sito e canale Facebook 

Vuoi ricevere sulla tua email i prossimi articoli, interviste o approfondimenti sui nostri investimenti a Parma?

Allora lasciaci qui sotto la tua migliore e-mail per poter scaricare la “Guida Gratuita al Tuo Primo Investimento Immobiliare”. 

a presto dal Circolo degli Investitori.

Ricevi subito la Guida al Tuo Primo Investimento Immobiliare

Inserisci la tua email migliore qui sotto e clicca Invia per iscriverti al Circolo Degli Investitori, riceverai Subito gratuitamente la Guida al Tuo primo investimento Immobiliare

 

Altri articoli che ti possono interessare